Marika Ricchi. Scultrice

Marika Ricchi nata a Cesena nel 1987.

Ha partecipato a diversi concorsi, mostre personali e collettive.

Ha conseguito il Diploma di I livello presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna con indirizzo scultura, in seguito ha frequentato la Scuola di Alta Formazione per le Tecniche di Lavorazione Artistica dei Metalli al Centro TAM di Pietrarubbia e il corso di scultura del Biennio Specialistico all’Accademia di Belle Arti di Urbino, in cui ha anche lavorato come tutor per la sezione di scultura e conseguito per l’ a.a. 2014- 2015 il diploma di II livello.

Vincitrice della borsa di studio ‘Franco Zeffirelli', ha perfezionato la sua formazione presso l’Academy of Art della Newington Cropsey Foundation di Hastings on Hudson (NY) e l’Art Student’ s League di New York.

Nel 2015 esordisce con la sua prima personale “Un letto comodo”, dove presenta una selezione di opere inedite in marmo presso lo Studio Toselli di Bologna. La seconda personale è del 2017 alla Rocca Rangoni di Spilamberto (Modena). Una nuova ricerca che vede il marmo come cardine essenziale di opere concettuali di grande suggestione.

Numerose in questi anni sono le partecipazioni a importanti mostre collettive come per il "Premio Arte 2017"a Palazzo Reale di Milano, Biennale di Soncino 2017, Premio Nocivelli 2017, Garten 2016, presso villa Rovere di Correggio (Reggio Emilia), il Premio Combat di Livorno e il premio Catel di Frascati.

E’ invitata nel 2015 a partecipare alla Biennale di scultura di Piazzola sul Brenta, (Vicenza). Sempre nel 2015 si inaugura “Nutrimentum” presso l’Orto dell’Abbondanza di Urbino, mostra riproposta all’ interno della Fortezza borbonica di Civitella del Tronto, dove presenta una importante installazione sui profumi e le essenze e “Uomo e spiritualità” nella suggestiva cornice di villa Necchi di Gambolò, (Pavia). Nel maggio dello stesso anno vince il premio internazionale di scultura Edgardo Mannucci ad Arcevia,(Ancona).

L’esordio è del 2014 quando è invitata a partecipare alla Biennale d’arte creativa nella chiesa di San Salvatore di Viterbo.

Attualmente vive e lavora tra Rimini e Reggio Emilia.

Marika Ricchi. Sculptress

Marika Ricchi was born in Cesena in 1987.

She has participated in various competitions, personal and collective exhibitions.

She obtained the Diploma of 1st level at the Academy of Fine Arts in Bologna with sculpture address, later she attended the School of Advanced Training for the Techniques of Artistic Processing of Metals at the TAM Center of Pietrarubbia and the sculpture course of the Specialist Biennium at the Academy of Fine Arts in Urbino, where he also worked as tutor for the sculpture section and achieved for the academic year 2014-2015 the II level diploma.

Winner of the 'Franco Zeffirelli' scholarship, she perfected her education at the Academy of Art at the Newington Cropsey Foundation in Hastings on Hudson (NY) and the Art Student 's League in New York.

In 2015 she made her debut with her first solo exhibition "Un Letto comodo", where she presented a selection of unpublished works in marble at the Studio Toselli in Bologna. The second solo show is in 2017 at the Rocca Rangoni in Spilamberto (Modena). A new research that sees marble as the essential hinge of highly suggestive conceptual works.

Numerous in these years are the participation in major group exhibitions such as for "Premio Arte 2017" to Palazzo Reale in Milan; Biennale di Soncino 2017, Nocivelli Prize 2017, Garten 2016, at Villa Rovere in Correggio (Reggio Emilia), the Combat Award in Livorno and the Catel prize in Frascati.

In 2015 she was invited to participate in the sculpture Biennial of Piazzola sul Brenta, (Vicenza). Also in 2015 she inaugurated "Nutrimentum" at the Garden of the Abundance of Urbino, exhibition revived within the Bourbon Fortress of Civitella del Tronto, where she presents an important installation on perfumes and essences and "Man and spirituality" in the picturesque setting of villa Necchi di Gambolò, (Pavia). In May of the same year he won the international sculpture prize Edgardo Mannucci in Arcevia, (Ancona).

The debut is in 2014 when she is invited to participate in the Biennale of creative art in the church of San Salvatore in Viterbo.

She currently lives and works in Rimini and Reggio Emilia.
 

© 2023 by MR. Proudly created with Wix.com

  • Google+ Social Icon
  • Instagram Social Icon
  • w-facebook
La leggerezza

Marmo bianco di Carrara